VENDITA UNIECO AMBIENTE – SOTTOSCRITTI I CONTRATTI DI CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI (“SIGNING”)

Il Dr. Corrado Baldini, Commissario Liquidatore di Unieco in LCA, comunica che
oggi, lunedì 20 luglio, sono stati sottoscritti tra Unieco / Infrastrutture Leggere e Iren
Ambiente S.p.A. i contratti di cessione delle partecipazioni oggetto della gara di vendita
della divisione ambiente di Unieco (il cosiddetto “signing”).
A seguito della predetta sottoscrizione si avvicina la cessione definitiva delle
partecipazioni i cui effetti sono subordinati al parere favorevole degli organi di controllo
della Procedura (Comitato di sorveglianza e Ministero dello Sviluppo Economico) e
all’eventuale parere dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
Si ricorda che l’offerta vincente è risultata quella di Iren Ambiente S.p.A. che ha
offerto un prezzo complessivo di Euro 90 milioni.
I contratti di cessione delle partecipazioni, oltre a prevedere le modalità di
trasferimento, contengono anche gli obblighi assunti dall’acquirente finalizzati a garantire
la tutela sociale e la continuità dell’attività.
In particolare, l’acquirente si è assunto l’obbligo di garantire per un triennio: a) la
tutela dei lavoratori, attraverso l’impegno a mantenere in occupazione almeno il 90% dei
lavoratori in essere alla data del trasferimento delle partecipazioni; b) la tutela della
territorialità, attraverso l’impegno a mantenere la sede legale e le sedi operative in essere
alla data del trasferimento delle partecipazioni; c) investimenti a tutela della continuità
dell’attività del Gruppo per un importo di almeno 37 milioni di euro.
Il Commissario ringrazia il team di lavoro che ha affiancato in questi mesi la
Procedura nel percorso di vendita della Divisione Ambiente, in particolare, i propri
collaboratori di studio, senza i quali non sarebbe stato possibile organizzare e strutturare
nei minimi particolari la procedura di vendita, la struttura della Divisione Ambiente di
Unieco, che ha offerto un preziosissimo contributo per la riuscita dell’operazione,
lavorando con costanza e dedizione a fianco della Procedura, il team legale di Osborne
Clarke, il team di business di Roland Berger e il team di advisory di Deloitte.
Si conferma che in questo frangente sarà comunque garantita la prosecuzione della
gestione operativa e del piano investimenti, finalizzata alla continua generazione di valore
per la Divisione Ambiente.